Corso di Lead Generation

Posted by Rosa M. Mariani on 03/05/21 16.27

In Certifications, Guilds42, Università

Prima di entrare nel vivo e dire quali saranno gli argomenti che si tratteranno in un corso di lead generation bisogna fare una doverosa premessa di significato. Oggi si parla tantissimo di lead generation e spesso si utilizza questo vocabolo in modo improprio, dimostrando che c’è molta confusione al riguardo.

Cominciamo col dire che “lead” significa condurre, portare. Quindi fare lead generation significa condurre un potenziale cliente, paziente, visitatore a compiere un’azione che noi ci prefiggiamo.

Il “funnel” o imbuto è un’immagine figurata del senso di questo “condurre”. Si riempie l’imbuto e si conducono le persone, con un interesse per quello che abbiamo da offrire, a compiere un’azione che ci siamo prefissati: dal prenotare un tavolo ad un ristorante, a scaricare un buono sconto, a lasciarci una mail, a chiedere un preventivo, etc

 

Cosa ci insegna a fare un corso di Lead generation?

 

Ecco i principali argomenti che in questo articolo andremo ad esplorare:
  • Per prima cosa ci insegnerà a definire con la maggiore accuratezza possibile il nostro obiettivo principale, il cliente che più probabilmente sarà interessato ad acquistare il nostro prodotto o servizio; a definire la buyer persona.
  • Poi ci insegnerà a chiarirci l’ambito in cui vogliamo operare, ad avere chiara la nostra proposta di valore e in cosa ci differenziamo dai nostri concorrenti.
  • Ci insegnerà anche come mettere le mani sulle piattaforme che generano landing page e quali caratteristiche queste debbano avere per aumentare le probabilità di successo.
  • Ci insegnerà  inoltre ad acquisire una mentalità sperimentale perché ogni business ha le sue peculiarità e le ricette non sono preconfezionate.

Fare lead generation ci richiederà di mettere a fuoco bene il nostro obiettivo, redigendo quella che per l’inbound marketing si chiama Buyer Persona, una raffigurazione ipotetica della perfetta tipologia del cliente che vogliamo attirare e che riteniamo essere alla ricerca di quello che abbiamo da offrire. Le moderne tecnologie del marketing digitale, generano lead in automatico, trovano quei clienti interessati proprio alla nicchia di mercato in cui operi tu.

Quindi è fondamentale che tu ti faccia una rappresentazione ideale del tuo potenziale acquirente, incluso il range di età, il genere, il problema che vuole risolvere. Ti devi sentire nei suoi panni per poter efficientemente aiutarlo a risolvere il suo problema, per riuscire ad offrirgli in modo credibile una soluzione.

 

La lead generation prevede che ci sia una proposta di valore.

 

Vi sembrerà una cosa banale, ma in realtà molte aziende non sanno sottolineare con chiarezza quale è il cuore della loro attività e perché bisognerebbe rivolgersi proprio a loro e non ad altri. Quindi in un corso di lead generation ci si esercita a capire, per una serie di casi ipotetici, qual è l’esclusiva proposta di valore di una serie di aziende. Ovviamente, siamo nel campo della teoria.
Un’accademia che, nei suoi corsi, oltretutto gratuiti, affianca anche la pratica alla teoria è Guilds42. In Guilds42 MOOC, hanno un sistema a “Botteghe” in cui, gli studenti che loro chiamano “Garzoni”, congiuntamente ad “Artisti”, cioè esperti del digitale e in particolare del tema della bottega in questione, lavorano per aziende vere (che loro chiamano “Mecenati”, su piccoli progetti, tra i quali quello della lead generation è tra i più quotati. La pratica è importante, perché in realtà, definire la proposta di valore o value proposition, è un lavoro di domande al mecenate che lo porti a tirare fuori la propria mission. Nessuna Mission infusa top down o dall’esterno può avere possibilità di successo.
Stiamo in qualche modo parlando del “perché” un’azienda è nata, di cosa vuole portare nel mondo, di valore. Deve necessariamente venire da dentro, dal sentire emozionale.

 

La Lead generation ha bisogno di tecnologia.

 

Possiamo fare lead generation con diversi strumenti ma ovviamente, un C.R.M. come HubSpot o SalesForce configurato da professionisti avrà una forza ben diversa da un programma di Mailing con Automation o una Landing Page fatta da uno sviluppatore, senza una specifica esperienza al riguardo. Anche in ambito C.R.M.. i vari livelli di abbonamento SAAS, offrono mondi di differenza. Scordatevi di poter utilizzare un C.R.M. senza esservelo fatto configurare da professionisti: soldi buttati. Il corso darà modo di capire cosa genera una vera lead generation e i diversi costi degli strumenti utilizzabili.
Ci sono studi molto interessanti sulla diversità di risultati che le strutture delle landing page hanno nella nostra campagna di advertising. In un corso di lead generation ne sentirete sicuramente parlare.
Lead generation per gruppi di sperimentatori
Il marketing digitale ci dice costantemente che dobbiamo andare per piccoli tentativi, fare esperimenti e validare le strade. Un corso di lead generation non dovrebbe trascurare questo aspetto. Provare due grafiche diverse, piuttosto che due aree diverse. Sono tante le variabili che possiamo decidere di cambiare. E’ importante fare un cambiamento alla volta per non perdere la risposta che andiamo cercando.


Quali scuole fanno corsi di lead generation?

 

Ce ne sono una infinita gamma, dipende a quale livello volete approfondire questo tema. Troverete corsi in questa direzione su Udemy  a prezzi modici oppure una infinità di scuole a pagamento. A me piace sempre molto l'ecosistema di Guilds42 che propone diversi corsi sul tema da parte dei grandi del digitale: HubSpot, Google, e-Commerce Manager e si limita a certificarvi il superamento degli esami in una dashboard e a proporvi un'esperienza sul campo (mettere le mani in pasta).


Concludendo

 

  • Formarsi alla lead generation vuole dire formarsi ad una delle più richieste professioni del futuro (e già oggi lo è).
  • Fare un corso di lead generation è un’idea che, se vi è venuta, non dovreste abbandonare.
  • La lead generation è una professione molto richiesta anche all’interno delle aziende, non solo nelle agenzie di strategia digitale ed automazione.

Ricordiamoci inoltre che nel digital marketing  i temi su cui ci si può specializzare non sono a tenuta stagna. E' bene e, anzi, direi che è fondamentale, infarinarsi su tutti gli ambiti a diretto contatto con la lead generation. Per fare un rapido volo su questo mondo vi consiglio la lettura di un precedente articolo che si prefiggeva appunto questo intento o guardare anche chi fa consulenza aziendale in questi ambiti quali segmenti cita. 


Buon cammino!