Per chi ha fretta di sporcarsi le mani in Bottega

Posted by Andrea Alfieri on 27/12/20 17.33

In Lead Generation e processi di vendita, Digital analytics, E-commerce, Il Manager nell'era digitale, crm, Hubspot, Certifications, Guilds42

Imparare veramente significa rimboccarsi le maniche e "sporcarsi le mani"; diffidate da chi vi dice che basti leggere libri, assistere a qualche webinar e anche solo prendersi delle Certificazioni: NON BASTA

Il mondo del Digitale è variegato per strumenti, funzionalità e metodologie ma è soprattutto in fase strategica ed esecutiva che si incontrano le due variabili più difficili: il cliente e la sua struttura esistente.

Qualcuno deve dirvelo, diffidate delle scorciatoie e non pensate mai che sia un lavoro semplice. Termini una Certificazione e pensi di avere le idee chiarissime su quello che devi fare; purtroppo è quando ti affianchi ad un cliente che capisci "sulla tua pelle" cosa significhi "Digital Transformation".

Tutti sono troppo focalizzati sulla parola "digital" ma la vera sfida da affrontare è nella parola "transformation".

Trasformare è un processo "culturale" che in azienda ha molto spesso vita difficile. Puoi proporre cambiamenti, che sai porteranno miglioramenti effettivi e comunque incocciare in quella tipica resistenza di chi si arrocca dietro al "abbiamo sempre fatto così". Quando parli in azienda ti ascoltano, i toni sono cordiali, ma leggi dietro ad ogni parola ciò che tutti pensano ma nessuno ti dirà mai in faccia... "Ma guarda questo, arriva, e mi dice cosa devo fare... a me, che lo faccio da anni senza problemi... io non voglio cambiare nulla, sto bene così".

Per chi si avvicina a questo mondo sono momenti come questi che fanno la differenza; è in questa fase che si distinguono gli artisti dai "digital-cosi improvvisati" saper gestire un processo di cambiamento di un cliente è la vera arte che ognuno di noi deve apprendere. Esistono solo due modi per imparare a trasformare un'azienda: "farlo" o esser di fianco ad un artista che lo fa. Quella è la scuola più importante, che nessun libro o webinar saprà insegnarvi.

Veniamo al punto quindi: Volete imparare quest'Arte? Abbiamo preparato una strada per voi: CLUSTERS e PILOT!

E' una strada che vi porterà dritti in Bottega, a sporcarvi le mani con altri quattro compagni di viaggio per 42 giorni, ad affrontare questo processo di trasformazione per dei clienti veri:

L'appuntamento per la partenza delle prossime Botteghe sarà il 18 gennaio. Per quella data dovrete esser "pronti" con il vostro zaino di certificazioni. Abbiamo preparato per voi 3 Cluster PILOT, uno per ogni Bottega in partenza. Cosa dovete fare?

  1. Scegliete il Vostro Cluster tra quelli proposti
  2. Una dopo l'altra completate tutte le certificazioni richieste all'interno del Cluster
  3. Scegliete la Bottega Pilot che più vi interessa e candidatevi

Clusters Acdemy PilotIl primo Cluster che proponiamo è quello che vi permette di specializzarvi in Lead Generation, ovvero lavorare su un progetto che permetta al vostro cliente di "trovare nuovi clienti". Le certificazioni che dovrete ottenere per abilitarvi alla Bottega sono soprattutto legate ad Hubspot. Vi suggeriamo di partire da "Inbound" e "Inbound Marketing" (2 orette la prima, 4 ore la seconda). Considerate di poter superare tutte le certificazioni ed ottenere i 43 punti necessari in poco meno di 18 ore totali; quindi 3 orette di studio per 6 giorni ed il gioco è fatto. Sul totale troverete 11 ore di certificazioni in Inglese quindi affrontatele se siete in grado; abbiamo alternative sotto per chi preferisce percorsi in Italiano.

Il secondo Cluster è invece quello sull'E-commerce. Sono 8 le Certificazioni che vi permetteranno di candidarvi alla Bottega di e-commerce raggiungendo oltre 44 punti in poco più di 16 ore. Questo è il Cluster adatto per chi fatica con la lingua inglese avendo solo una certificazione Hubspot di 40 minuti sul totale. 

Infine ecco il Cluster CRM & Sales, quello più corposo in termini di certificazioni (11) e punteggio (51) ma con percorsi molto più brevi. Si tratta infatti di poco più di 12 ore di studio; se potete dedicare 3 ore al giorno per 4 giorni il gioco è fatto. Anche questo cluster è consigliabile per chi ha padronanza della lingua inglese. 

Botteghe Pilot a cui candidarsiSuperato il Cluster non ti resta che "candidarti" alla Bottega ed attendere una chiamata. In ogni Bottega sarà il Maestro d'Arti a scegliere i garzoni che lo accompagneranno. La buona notizia è che in partenza col nuovo anno avremo oltre 10 Botteghe, quindi superare i Cluster porteranno sicuramente un posto in Bottega. Li vi sporcherete le mani, vedrete gli artisti al lavoro e incontrerete finalmente le due variabili che nessun altro vi farà incontrare: il cliente e la sua resistenza al cambiamento. Per capire "come si lavora in Bottega" eccovi una presentazione dettagliata.

Il 2021 sarà pieno di sfide difficili per tutti noi. Questa può essere la sfida con cui iniziare col piede giusto.

Andrea